Che tristezza quando i partiti politici o chi per essi, decidono chi sono gli artisti che rappresentano la "vera" cultura. Ancora più triste è vedere coloro che li ascoltano raggiungere in massa l'abbeveratoio.

lunedì 8 ottobre 2012

Svolta rock-punk-metallara

Dall'inizio di quest'estate ho cominciato ad appassionarmi a dei gruppi con sonorità e testi più "duri" di quelli a cui ero abituata. Non ho abbandonato i miei buoni vecchi gusti, ma semplicemente li ho integrati con altro di ancor più particolare.
Non posso dire di essere un'esperta, in fondo conosco qualche gruppo moderno, e forse mi mancano proprio le basi. Ma sono fiera di affermare di conoscere e apprezzare gruppi "Woaah" come System Of A Down, Avenged Sevenfold, Skillet, Three Days Grace, Bullet For My Valentine. Sul punk sono mano informata, ma non trovo male Rancid, Clash e Sex Pistols. Non avrei mai pensato che un giorno mi sarebbero piaciuti gruppi del genere, perchè alcuni di loro non sono quel che si dice musica "commerciale" o "facile". Ci vuole un certo impegno per ascoltarli.
E per loro tanto coraggio.
Ad esempio i SOAD sopra citati, hanno una parte anche nel mondo del sociale e della giustizia. Nei loro testi si possono cogliere riferimenti critici alla società d'oggi, infatti hanno inciso canzoni come "BOOM!" o "Stealing Society". Mi piacciono moltissimo, sono capaci di creare album con canzoni completamente diverse tra loro, ma che trovano un'armonia bellissima.

Sto anche diventando una piccola collezionatrice di magliette di gruppi musicali.
Vi aggiornerò con altri post :)

martedì 24 aprile 2012

Tears in heaven

Tears in heaven è una sorta di ballata di Eric Clapton.
Io canto nel coro di una scuola musicale, e l'ho conosciuta cantandola lì, anche se poi ho scoperto di avere il CD.
Il direttore ci ha spiegato la storia di questo brano:
"Eric l'aveva scritta in seguito alla morte del figlio Conor, precipitato dal 53º piano di un palazzo a New York a soli quattro anni. Clapton non entrò mai più nella stanza dell'appartamento."


 Il cantante non esegue più la canzone, dicendo di aver ormai superato il dolore per il figlio. La canzone nel 1993 gli valse tre Grammy Awards: Canzone dell’anno, Incisione dell'anno e Miglior performance vocale pop maschile. La canzone fu poi dedicata alle vittime dello Tsunami del 2004, e fu cantata da artisti come Ringo Starr, Steven Tyler, Ozzy Osbourn, Elton John, Gwen Stefani, Andrea Bocelli e Slash.

Ballata: forma di poesia messa in musica, destinata a danza o canto.
Grammy Award: abbreviato in Grammy, è uno dei premi più importanti degli Stati Uniti. Viene assegnato a 105 diverse categorie divise per genere musicale. Secondo alcuni la giuria (membri della Recording Academy) si basa più sulla fama degli artisti che sulla vera e propria bravura. per esempio Elvis Presley, Elton John, i Queen o i Pink Floyd hanno ricevuto pochissimi premi Grammy.

Emily, con un gatto pazzo.

lunedì 16 aprile 2012

NIRVANA


Il Grunge, dall’inglese grunge (sporco) è un genere di musica rock, che mischia heavy metal e punk rock. Tra i maggiori esponenti di questo genere ci sono proprio i Nirvana.

“Nirvana significa liberazione dal dolore e dalle sofferenze del mondo esterno e questo si avvicina al mio concetto di punk” - Kurt Cobain

 Il gruppo era composto da Kurt Cobain e Krist Novoselic. Ci furono vari batteristi, tra cui Chad Channing e Dave Grohl. Il gruppo nasce nel 1984 e si scioglie nel 1994, alla morte di Kurt.
Il cantante, negli ultimi anni di vita, soffriva di dipendenza dell’eroina, e il 5 aprile del ’94 lascia la moglie Courtney Love e la figlia suicidandosi.
L’album più famoso inciso dal gruppo ha venduto da solo 25 milioni di copie ed è Nevermind, di cui il brano più conosciuto è probabilmente Smells Like Teen Spirit. Al titolo di questo singolo è legato un curioso fatto:


"Una notte Kurt uscì con Kathleen Hanna (delle Bikini Kill), e insieme si divertirono a imbrattare i muri di Olympia con graffiti riguardanti slogan rivoluzionari-adolescenziali. Quando tornatono a casa, Hanna scrisse "Kurt smells like teen spirit" (=Kurt puzza come lo spirito degli adolescenti). Kurt lo prese come un complimento, pensando che fosse l'eco della loro conversazione sugli ideali rivoluzionari, invece lei si riferiva a un deodorante che aveva quel nome. Kurt però seppe dell'esistenza di quel deodorante soltanto dopo l'uscita del singolo!"

La mia frase preferita di un testo dei Nirvana è:

" I'm so happy 'cause today

I found my friends

They're in my head

I'm so ugly, that's okay, 'cause so are you

We broke our mirrors

Sunday morning is everyday for all I care

And I'm not scared

Light my candles, in a daze

'Cause I've found god  "


Emily

domenica 15 aprile 2012

La musica è ormai parte integrante della mia vita. E' presente in quella di molti, ma in quanti coltivano questa passione? Perchè di passione si tratta. E non mi riferisco necessariamente a studiare in una scuola, a fare dei concerti o a suonare uno strumento.
Basta un CD (o qualcosa di più moderno e meno affascinante!) per apprezzare la musica.
Io ho un papà appassionato di musica, e per questo sono cresciuta con quella buona. Lui mi ha istruito sulla musica precendente agli anni '80, e io ho scoperto musiche un po' più moderne, quindi ritengo di avere una preparazione abbastanza ampia!
E io cercherò di scrivere sulla musica VERA.
Emily :)